Stefano Pioli, tecnico del Milan (ph social)
Calcio

Pioli: "Fischi a Donnarumma? Sono entrati in gioco i sentimenti. Maignan? Ecco come lo abbiamo scoperto..."

Il tecnico rossonero ha parlato dei fischi a Donnarumma ma non solo in un'intervista rilasciata a Il Giornale

Salvatore Delle Donne
09.10.2021 16:38

Nella settimana che ha visto impegnata la Nazionale Italiana di Roberto Mancini, a tenere banco è ancora una volta la questione legata ai fischi subiti da Donnarumma  a San Siro. A tal proposito, in un'intervista rilasciata a Il Giornale, ha detto la sua anche il tecnico del Milan Stefano Pioli. Queste le sua parole:

“Gigio ha dato tutto per il Milan fino all'ultimo giorno e il club ha ricambiato proteggendolo e pagandolo fino all'ultimo giorno. Il presidente Scaroni è intervenuto prima di Italia-Spagna chiedendo che non venisse accolto con i fischi. Poi entrano in gioco la passione, i sentimenti  e la relazione che si crea tra tifoseria e calciatore. Una relazione fatta di tanto amore e tanto dispiacere”.

Donnarumma appartiene ormai al passato rossonero. Presente e futuro sono nelle mani di Mike Maignan, il quale non sta facendo assolutamente rimpiangere Gigio:

Maignan? Quando giochiamo contro una rivale europea, noi dello staff vediamo 4-5 partite per analizzare l'avversario. E in quelle partite Mike mi aveva colpito . Poi quando è arrivato a San Siro con il Lille, l'ho visto e sentito partecipe con i suoi. Lo abbiamo fatto seguire dai nostri preparatori dei portieri, i quali hanno confermato l'ottimo giudizio. Vive con intensità non solo la partita, ma tutta la settimana. E' un maniaco della preparazione”.

 

La Scuola Cattolica, streaming gratis? Dove vedere film
Esordisce in prima squadra a soli 13 anni: ecco di chi si tratta