Serie A

Sconcerti punge Cristiano Ronaldo: "Arrivato come un idolo, se ne va come uno sconosciuto"

Il giornalista Mario Sconcerti commenta il probabile addio di Cristiano Ronaldo alla Juventus

Giuseppe Biscotti
27.08.2021 12:22

Nel suo classico editoriale sul sito calciomercato.com, il noto giornalista Mario Sconcerti si lascia andare a parole dure sul possibile addio di Cristiano Ronaldo dalla Juventus: "Se ne va senza aver fatto in tempo a deludere nessuno. Ha segnato e vinto, ha mancato la Champions, ma ha trovato anche una Juventus che niente avrebbe potuto portare all’altezza. Resta nel transito di Ronaldo qualcosa di inespresso, come una complessità irrisolta, una specie di solitudine reciproca, la sua senza gli altri e gli altri a gridare senza che lui abbia mai sentito. Siamo stati compagni di viaggio con un idolo senza scambiarsi nemmeno un parola, accendersi una sigarette, offrirgli un caffè. Nessun rapporto, peggio, nessun segno di umanità. Il bilancio è diviso, non si può definire deludente, ma vuoto e nebbioso sì. E’ come se avessimo perso una grande occasione ma non si capisse quale. L’incontro della vita tralasciando di vivere. Non sappiamo niente di Ronaldo nemmeno adesso che se ne va. Lui avrà rimpianti? E’ stato soddisfatto di sé a Torino? Che idea ha avuto della Juventus e di noi? Avrà nostalgie? Era venuto da idolo, e se ne va ancora come uno sconosciuto".

LEGGI ANCHE: Caressa rivela: "Che squadra tifo? Non ci crederete"

Escape Room 2 Gioco Mortale, streaming gratis Netflix? Dove vedere il Film dal 23 Settembre
Mercato Milan, raggiunto accordo per Bakayoko: i dettagli