Serie A

Selvaggia Lucarelli, così distrusse Diletta Leotta: “Yoga e fidanzato li puoi tenere privati”

La nota giornalista rilasciò le seguenti dichiarazioni a Il Fatto Quotidiano relative Diletta Leotta

Francesco Rossi
23.12.2021 17:28

Selvaggia Lucarelli e Diletta Leotta
 

La conduttrice di DAZN, Diletta Leotta, è al momento la donna più desiderata dagli italiani ma molte pubblicazioni relative la sua vita, non sono piaciute alla bella siciliana. Infatti, la Leotta ha spesso criticato le foto della sua vita sentimentale pubblicate da qualche settimanale. Mesi fa, la Leotta pubblicò un post polemico su Instagram, nel quale affermava di non essere la "mangiatrice di uomini" come in tanti affermavano. La nota giornalista Selvaggia Lucarelli, gli rispose in maniera molto decisa rilasciando le seguenti parole a Il Fatto Quotidiano: 
 

"Il giornalismo spazzatura si alimenta, come prima cosa, regalando molto della propria vita privata ai media. Nel momento in cui raccontiamo con chi usciamo, cosa facciamo, cosa mangiamo e pubblichiamo foto della nostra quotidianità. Ecografie comprese, poi diventa difficile domare il mostro".

La Lucarelli poi, rincarò la dose: "Se non ti piace il gioco fai come tanti: non racconti nulla di te, lavori e la foto col fidanzato o le foto mentre fai yoga te le tieni nell’album di famiglia. Se ti attribuiscono mezzo fidanzato in più o uno in meno penso si possa sopravvivere. La pandemia dovrebbe averci insegnato la lista delle priorità. Onestamente non mi sono mai preoccupata particolarmente del numero di fidanzati della Leotta. E suppongo che anche il resto della popolazione italiana possa avere per la sua vita sentimentale al massimo qualche curiosità, ma di sicuro non preoccupazione".

STOCCATA FINALE - "Se avessi 20 anni e fossi Diletta Leotta probabilmente estrarrei dal bussolotto il fidanzato del giorno, e certo non mi occuperei di difendere la mia moralità. Al massimo, smentirei, certo non mi offenderei". 

Catastrofe VAR e Arbitri: tutti i risultati falsati in Serie A, Serra nuova star nel club degli "orrori arbitrali"
Bergonzi a TMW Radio: i top e i flop degli arbitri nel girone d'andata