Serie A

Locatelli: "Al Sassuolo sono a casa. Ho trovato una seconda famiglia"

Parla della sua nuova esperienza al Sassuolo come una vera e propria rinascita, Manuel Locatelli

Desiree Capozio
11.11.2020 10:53

Locatelli: "Il Sassuolo รจ una seconda famiglia"

Dopo la sua rottura con il Milan, non ha passato momenti facili, Manuel Locatelli. Ma adesso sembra sereno il giocatore, che parla della sua esperienza al Sassuolo, come una vera e propria rinascita. 

Queste le sue parole per La Gazzetta dello Sport:

“La particolarità del Sassuolo è che qui ti senti a casa, ogni momento. Loro sono genuini, sono persone che lavorano tutte per farti stare bene. Tutti, dal magazziniere al direttore, sono persone perbene, dedicate al solo obiettivo di far crescere questa società. Penso che li scelgano sulla base di criteri rigidi che li rendono molto simili l’uno all’altro. Sono tutte brave persone che hanno un solo obiettivo, far stare bene i giocatori e puntare al risultato. Questo gruppo di lavoro per me è come una seconda famiglia. Il mister mi ha cambiato la vita. Ora sono visto come un altro giocatore e come un’altra persona, migliore. Ho dovuto staccarmi di dosso l’etichetta che avevo e ci sono riuscito, grazie a lui. Lo ringrazierò sempre perché mi ha fatto rendere al meglio e maturare, in campo e fuori. Devo ancora crescere tanto, ne sono cosciente. Però la squadra ed io abbiamo raggiunto risultati importanti, insieme. Sono certo che il mister presto sarà alla guida di un top club"

Commenti

Eleven Sports gratis, Serie C gratuita per tutto il mese di novembre
Situazione delicata in casa Roma. Niente ritiro Nazionali per i giallorossi