Lino Banfi (Ph. Twitter)
Varie

Promo Timvision, censurato lo spot con Banfi: non ci sarà il "porta pu**ena"

Durante le proiezioni dei prossimo promo di Timvision, non ci sarà più il suo proverbiale "porta pu**ena" Lino Banfi

Francesco Perna
01.09.2021 10:00
Lino Banfi (Ph. Twitter)

Come riporta il Corriere della Sera, il Moige, Movimento italiano genitori, aveva presentato un esposto contro lo spot di Timvision con protagonista l’attore Lino Banfi, che non riuscendo a vedere le partite in televisione se ne usciva la sua tipica esclamazione “porca puttena”, riferimento al film “L’allenatore nel pallone”.

LEGGI ANCHE: Calciomercato, ecco i migliori calciatori in scadenza di contratto nel 2022

In seguito alla messa in onda di una versione modificata e ripulita della pubblicità in questione, il Moige ha cantato vittoria, riconoscendo e sottolineando la “sensibilità e disponibilità” dell’azienda per aver prestato attenzione alle osservazioni.

La risposta di Tim

Tuttavia, la posizione di Tim è differente. La compagnia telefonica ha replicato in una nota che non “risulta nessun provvedimento del Giurì dell’Istituto di Autodisciplina Pubblicitaria o del Comitato Media e Minori e che pertanto non vi è stata nessuna censura. La diffusione degli spot previsti a supporto dell’offerta calcio sta proseguendo secondo quanto pianificato lo scorso luglio”. Una vicenda televisiva curiosa, forse destinata a non concludersi qui

 

 

Dove vedere Sex Education 3 streaming gratis, anticipazioni e Amazon Prime o Netflix 17 settembre
In calo gli ascolti in TV della Serie A, Ziliani punge: "Normale disdire se l'arbitro decide chi mandare in Champions"