Inter: Young e Perisic ai saluti, i sostituti arrivano dalla Serie A e dalla Bundesliga. Occhi puntati su un giocatore del Liverpool?
Serie A

Inter: Young e Perisic ai saluti, i sostituti arrivano dalla Serie A e dalla Bundesliga? Occhi puntati su un giocatore del Liverpool

Mentre la squadra nerazzurra si prepara ad affrontare l'Udinese nell'ultimo match di Campionato, la dirigenza interista lavora senza sosta per trovare gli affari giusti per rafforzare la rosa in vista della prossima stagione.

Alessandro Pallotta
18.05.2021 08:03

Dopo aver conquistato il 19esimo campionato italiano della sua storia con quattro giornate di anticipo, l'Inter ha iniziato già a guardare al futuro cercando di risolvere, nel più breve tempo possibile, tutte quelle questioni societarie che al momento ‘frenano’ il calciomercato nerazzurro e i progetti per le prossimi stagioni. La dirigenza nerazzurra intanto continua a lavorare senza sosta per trovare quegli affari di calciomercato che consentano di far aumentare la qualità della rosa in vista della prossima stagione. 

Inter, questione societaria: Oaktree Capital vicina ad un accordo con Suning

Secondo quanto viene riportato da 'La Stampa', Oaktree Capital sembrerebbe sempre più vicina a chiudere l'accordo con Suning che prevede un finanziamento in parallelo all'acquisto del 31% dell’Inter da LionRock per un investimento totale di 300 milioni di euro. 

Le seguenti solo le parole de ‘La Stampa’: “Dall’interno del club nerazzurro arrivano conferme sul fatto che il fondo californiano al momento sia davanti a Bain Capital, l'altro gruppo statunitense in corsa. L'operazione, tecnicamente definita 'equity upside', consentirebbe a Zhang di strappare tassi di interesse più bassi visto che Oaktree spera di guadagnare anche dalla rivalutazione del suo 31%. Questa, dopo giorni di trattativa, potrebbe essere la settimana decisiva per la fumata bianca: le parti stanno limando gli ultimi dettagli delicati, anche perché lo schema necessita di un lavoro di revisione molto complesso”.

Questa notizia viene anche confermata da “La Gazzetta dello Sport” che ha affermato che Oaktree è il fondo destinato a finalizzare l’operazione da 250 milioni entro la fine di questa settimana, con la firma attesa per giovedì, con la possibilità al massimo di slittare a venerdì.

Calciomercato Inter, fronte delle uscite: D'Ambrosio, Young, Kolarov e Perisic ai saluti

Un fronte molto importante nella prossima sessione di calciomercato dell'Inter sarà quello delle cessioni. La squadra nerazzurra infatti, per trovare le risorse economica necessarie per effettuare dei colpi in entrata, ha bisogno di cedere alcuni dei suoi calciatori e di risparmiare su alcuni ingaggi ritenuti ‘pesanti’. L'intenzione è quella di non sacrificare alcun top player e di cedere solamente quei calciatori che non hanno trovato grande spazio tra i titolari in questa stagione e che hanno un buon calciomercato.

Secondo quanto riportato da ‘La Gazzetta dello Sport’ a sinistra, in casa Inter, ci sarà rivoluzione, con l’addio certo di Young (contratto in scadenza il 30 giugno, su di lui vi è l'interesse del Watford) e quello quasi scontato di Ivan Perisic. L'avventura del croato in nerazzurro, dopo una buonissima stagione in cui si è messo al servizio del Mister e della squadra, sembra essere arrivata al capolinea: l'ingaggio da 5 milioni netti pesa enormemente sul bilancio e la dirigenza sembra averlo messo sul calciomercato. 

Oltre all'ormai certo addio di Kolarov (dopo soli 12 mesi d'avventura in nerazzurro), un altro nome in uscita è quello di una delle colonne nerazzurre degli ultimi anni: Danilo D'Ambrosio. Secondo quanto riportato da TMW, l'Inter non sembra voler esercitare il rinnovo del contratto e il ‘jolly’ napoletano è finito nel mirino della Lazio, che lo ha individuato come il rinforzo perfetto per il reparto difensivo di Inzaghi.

Calciomercato Inter, da Di Marco a Wijnaldum: tutti gli obiettivi dei nerazzurri

Con le possibili uscite di Young e Perisic, l'Inter s'impegnerà a trovare dei loro sostituti sulle fasce, in particolare i ‘nerazzurri’ vogliono rinforzare la fascia sinistra dopo che i giocatori che l’hanno occupata negli ultimi anni non hanno pienamente rispettato le aspettative. 

Ci sono almeno due nomi nel mirino dell'Inter: il primo è quello di Federico Dimarco, esploso in questa stagione all'Hellas Verona, che tornerebbe utile sia per posizione (può giocare anche centrale nella difesa a tre) sia per le liste UEFA. Il obiettivo sarebbe quello di un ‘profilo internazionale’, un calciatore non troppo in avanti con l'età ma che abbia già una buona esperienza europea e i nomi che circolano nelle ultime ore sono i seguenti: Marcos Alonso, Emerson Palmieri e Filip Kostic dell’Eintracht, 26 gol e 46 assist in tre stagioni a Francoforte.

Un nome che è rimbalzato nelle ultime ore è quello di Georgino Wijnaldum, forte centrocampista del Liverpool in scadenza di contratto che è stato corteggiato dall'Inter nelle ultime due sessioni di calciomercato. Secondo quanto riportato dal ‘Mundo Deportivo’, la pista Barcellona sembra essersi raffreddata in quanto con Koeman lontano dai blaugrana, le possibilità di vedere Wijnaldum in Catalogna sarebbero drasticamente diminuite. Alcuni top club internazionali e italiani - Inter e Roma su tutte- osservano la situazione del centrocampista classe ‘90 con grande interesse anche se, l’alta richiesta d'ingaggio dell'olandese in questo determinato momento economico, sembra allontanare la possibilità di vedere Wijnaldum  in Italia. 

Per quali squadre tifano Zazzaroni, Diletta Leotta, Caressa e Ilaria D'amico? Fede calcistica dei giornalisti e telecronisti Rai, Sky e DAZN
Juve-Inter, Cruciani difende Cuadrado: "Non si è buttato, Calvarese è in buona fede"