Serie A

Greta Beccaglia si sfoga: “Le critiche? Mi dicono che sono una tr**a e una put****na. Troppa ignoranza”

La giornalista molestata da un tifoso della Fiorentina, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni a Open

Francesco Rossi
24.12.2021 18:13

Greta Beccaglia
 

La giornalista di Toscana TV, Greta Beccaglia, vittima di una molestia sessuale dopo il match di Serie A, Empoli-Fiorentina, è stata criticata sul web da tanti utenti, dopo la scoperta di questi ultimi circa un vecchio post pubblicato su Instagram da parte della 27enne. Tale post raffigura un uomo che tocca il sedere di una donna. La Beccaglia ha risposto stizzita durante un'intervista a Open: 

"Come si può paragonare un uomo che tocca la sua donna, dunque con il suo consenso, insomma una coppia di innamorati, a una giornalista che viene toccata da uno sconosciuto, ovviamente senza consenso, in diretta TV? Io sono allibita, questa è ignoranza e a me fa paura. Sarebbe come paragonare lo stupro a due innamorati che vanno a letto".

RABBIA - "Ho vomitato tutto il giorno, non ho dormito. Tutto è sulle mie spalle. Mi dicono che sono una “tr*ia, putt*na, che ho distrutto la vita di un uomo, che me lo sono cercata. Tutte cose che fanno male. Cosa ho sbagliato? Io ho solo denunciato quello che è accaduto, ho raccontato quello che è successo in quei minuti, tutto. Di sicuro non ritirerò la denuncia. Deciderà la magistratura quanto è stato grave l’episodio".

 

 

Catastrofe Finanziaria nel calcio: la classifica aggiornata dei conti in rosso più disastrosi in Italia
Juventus-Genoa, le formazioni ufficiali del match: ecco le scelte di Allegri e Shevchenko