logo inter
Serie A

Plusvalenze Inter, l’attenzione della Procura si concentra sugli affari con il Genoa. I dettagli

Proseguono le indagini della Guardia di Finanza nell’ambito dell'inchiesta della Procura di Milano sulle plusvalenze del club nerazzurro tra le stagioni 2017-18 e 2018-19

Ludovica Carlucci
22.12.2021 12:10

Il caso Plusvalenze si abbatte sulla Serie A. Proseguono le indagini della Guardia di Finanza nell’ambito dell'inchiesta della Procura di Milano sulle plusvalenze del club nerazzurro tra le stagioni 2017-18 e 2018-19. Ma su quali affari si è concentrata la Procura di Milano?

LEGGI ANCHE: Biasin: "Fuorigioco Giroud? In casa Milan si sono incazzati come lupi maremmani. A Bergamo è differente"

Finanza in sede Inter, su quali affari si è concentrata la Procura di Milano?

Il club nerazzurro ha incassato circa 90 milioni di euro nelle stagioni 2017-18 e 2018-19 attraverso una serie di plusvalenze. Come spiega l'edizione odierna del Corriere dello Sport, l’attenzione della Procura si è concentrata in particolare sugli affari con il Genoa. E, nell’arco delle due stagioni prese in considerazione, 3 nerazzurri hanno fatto le valigie per la Liguria per complessivi 33,5 milioni di euro. Si tratta di Radu, Vallietti e Pinamonti. Con il primo e terzo che, in seguito, sono stati riacquistati dall’Inter. Di qui il sospetto che il ritorno fosse già previsto in base agli accordi iniziali. Già, ma fino al 2019 (quindi prima del passaggio di Radu al Genoa) il cosiddetto “diritto di recompra” era previsto dai regolamenti, poi la Figc ha deciso si vietarlo.

L'edizione odierna del Corriere dello Sport aggiunge: "Anche nel caso del club rossoblù, peraltro, c’è stato un trasferimento in direzione inversa, ovvero quella interista. Nell’esercizio 2018/19, infatti, viene completato e, quindi, registrato l’acquisto a titolo definitivo di Salcedo per un corrispettivo di circa 8,6 milioni. Mentre a proposito di elementi ceduti e poi ricomprati occorre aggiungere pure Vanheusden, il cui cartellino è stato rilevato dallo Standard Liegi per quasi 12 milioni. La scorsa estate, dopo aver indossato la fascia di capitano dell’Under 21 belga ed aver esordito nella nazionale maggiore, il difensore ha fatto ritorno all’Inter, che l’ha girato in prestito proprio al Genoa. a chiudere il quadro, ecco Sala e Zappa, finiti rispettivamente a Sassuolo (con Sensi in nerazzurro) e Cagliari, entrambi per 3 milioni".

 

Catastrofe VAR e Arbitri: tutti i risultati falsati in Serie A, Serra nuova star nel club degli "orrori arbitrali"
Stoccata Arrivabene, Sconcerti: "Eleganza zero. Amore per la maglia? I giocatori appartengono solo a chi gli fa crescere lo stipendio"