Serie A

Milan, Pioli: “Contro il Liverpool sarà una gara stimolante. Ibra? Tornerà presto”

L’allenatore del Milan ha parlato a Campioni Sotto le Stelle

Francesco Rossi
08.09.2021 11:21

Stefano Pioli, foto: acmilan.it
 

 

Intervistato durante l'evento "Campioni Sotto le Stelle", l'allenatore del Milan Stefano Pioli, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni circa la situazione attuale della sua squadra in vista dell'esordio di Champions League contro il Liverpool. Ecco un estratto della sua intervista: 
 

I grandi giocatori, con la giusta disponibilità, possono giocare insieme. Loro due hanno caratteristiche diverse: Olivier è un punto di riferimento in area di rigore, Ibra ormai è un regista offensivo. Quando entrambi saranno al 100% si potrà provare. Zlatan tornerà presto, si sta allenando bene e spero continui così fino a sabato così domenica sarà convocato”.

NATI PER VINCERE - “Il Milan è nato per vincere. È chiaro che ci vuole tempo, però sia io che i miei ragazzi vogliamo vincere. Siamo consapevoli delle difficoltà, dell’alto livello che c’è in Italia e di quanto sarà dura in Champions League, però allo stesso tempo tutto questo ci stimola. La musichetta della Champions è importante. L’inno come suoneria? No, come suoneria ho Zlatan che mi sveglia”,

LIVERPOOL - "Sarà un’emozione forte. Lo scorso anno abbiamo giocato a Manchester ed è stato bello, anche se senza i tifosi ha fatto impressione. Contro i Reds sarà stimolante, torniamo in Champions con entusiasmo e dobbiamo pensare alle gare difficili come grandi opportunità. Con convinzione possiamo superare ogni ostacolo”.