Champions League

Lazio, Inzaghi: "Luiz Felipe ci sarà, dobbiamo battere lo Zenit"

Il tecnico biancoceleste vuole battere i russi in Champions League

Francesco Rossi
23.11.2020 16:01

Con la vittoria sulla Juventus, la Lazio di Simone Inzaghi si trova a -5 dalla vetta (ph. Zimbio)

 

Il tecnico della Lazio, Simone Inzaghi, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match contro lo Zenit San Pietroburgo in Champions League. Ecco un estratto delle sue dichiarazioni:

LUIZ FELIPE - "L'unica notizia certa è che ci sarà di nuovo Luiz Felipe, un giocatore importante, ma che è fermo da più di 10 giorni. Deciderò tra oggi e domani se impiegarlo dall'inizio".

SITUAZIONE LUIS ALBERTO - "Luis Alberto? Basta polemiche. L'ha dimostrato negli anni cosa rappresenta per la Lazio. Ha dato una grandissima risposta in campo, per quello che ha fatto tecnicamente e il sacrificio dimostrato. Normale che ci aspettiamo conferme anche fuori dal campo, ma non ho dubbi su questo. Ho parlato con lui, è sereno e motivato per far sì che le cose vadano sempre meglio".

CASO PERUZZI - "Peruzzi? Si sa che in tutte le famiglie e società ci possono essere incomprensioni. Sono convinto che si possano risolvere come successo in passato".

RECUPERI - "Strakosha ha ha fatto un lavoro supplementare con Grigioni e Zappalà, è il titolare ma è fuori da tempo. Reina sta facendo bene, giocherà lui".

ZENIT - "Dobbiamo cercare di battere lo Zenit, poi quello che succede a Dortmund deve interessarci relativamente. Noi non dobbiamo sbagliare l'approccio, non dimentichiamo che lo Zenit nel gruppo era la testa di serie numero uno".

Commenti

PSG, Leonardo: "Messi? Abbiamo posto riservato al tavolo della trattativa"
Fortitudo-Virtus, Djordjevic: "Abbiamo giocato nella giusta maniera"