Serie A

Le pagelle di Bologna-Milan: Sansone non basta, Schouten invisibile

Luca Nigro
08.12.2019 22:51
Il Bologna perde ancora tra le mura amiche non risucendo a ritrovare i tre punti casalinghi. Bene Poli, Sansone non basta. Male Schouten e Skov OlsenSkorupski 6 - Incolpevole sui gol, nella ripresa respinge bene un tiro velenoso di Calhanoglu e un altro di Castillejo. Nega nel finale la doppietta a Hernandez. Tomiyasu 5 - La rete di Bonaventura è gran parte sua responsabilità. Soffre spesso Hernandez, sbagli qualche appoggio di troppo. Bani 5,5 - Nell'azione del rigore si fa superare con troppa facilità da Piatek atterrandolo ingenuamente. Sfiora la rete di testa ma non è sempre sul pezzo. Danilo 6 - Il duello con Piatek è di quelli duri ma il brasiliano si fa rispettare. Denswil 6 - Da quella parte ha un cliente scomodo come Suso ma tiene botta. Entra nel primo gol rossoblù costringendo Hernandez all'autorete. Poli 6,5 - Quando incontra la sua ex squadra, gioca spesso partite di livello e anche in questa occasione risulta importante in un centrocampo troppo morbido. Sfiora il pareggio con una bella incursione in area sventata da Donnarumma. Schouten 5 - Si vede poco, non tenta mai la giocata. Per troppi minuti appare un pesce fuor d'acqua. Invisibile. Dal 46' Svanberg 5,5 - Tenta due volte il tiro senza fortuna e precisione, ha il merito di produrre qualcosa in più dell'olandese. Skov Olsen 5 - Parte bene pressando alto e tirando anche verso la porta di Donnarumma. Poi va in difficoltà perché è spesso chiamato più a difendere che attaccare. Si perde Hernandez nell'occasione del raddoppio rossonero, nella ripresa un paio di buoni spunti correlati tuttavia da tanti errori. Dal 78' Orsolini 6 - Pronti via mette sulla testa di Bani un palla da spingere in rete, si procura con bravura il rigore trasformato da Sansone.Dzemaili 5,5 - Non riesce ad incidere come nelle ultime uscite, perde qualche duello importante. Dal 64' Santander 5,5 - Fa a sportellate con Romagnoli e Musacchio ma non riesce ad incidere. Sansone 6,5 - E' troppo morbido su Suso nell'azione che porta al raddoppio Milan, ma si sa difendere non è il suo mestiere. Batte l'angolo che porta all'autorete rossonera, trasforma con freddezza l'inutile rigore del 2-3. Palacio 5,5 - Si muove su tutto il fronte d'attacco, qualche buona giocata alternata a disattenzioni. Prova poche volte il tiro. Mihajlovic 6 - La sua squadra parte bene aggredendo alta e rimanendo corta. Gli errori dei singoli pian piano la disuniscono. Prova a rimediarla con i cambi e solo per poco non ci riesce.

Commenti

Calciomercato Bologna, due difensori sul taccuino di Sabatini
Serie A: i top e i flop della 15^ giornata di campionato