Calcio

Caos Boca Juniors: vola in Paraguay con giocatori positivi al Coronavirus

Il presidente della Libertad è furioso: "Chi è positivo non può arrivare qui e giocare"

Gabriele Grimaldi
15.09.2020 19:39

Una vicenda che ha dell'incredibile è quella che sta vivendo il Boca Juniors.

Secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport, la Conmebol (organismo organizzatico del calcio sudamercano), con il benestare del Ministero della Salute paraguaiano, avrebbe consentito alla squadra argentina di volare in Paraguay, dove è attesa dalla sfida contro la LIbertad in Copa Libertadores, pur avendo in rosa diversi giocatori positivi al Coronavirus

Il motivo dietro a questa decisione sarebbe da riscontrare nel fatto che i giocatori positivi, dopo aver fatto la quarantena di 10-14 giorni, sarebbe considerati in possesso di una carica virale bassa e ritenuta non pericolosa.

La decisione, però, ha fatto infuriare la Libertad e il suo presidente: "Non è possibile - ha detto - che i paraguaiani non possano aprire i loro negozi, poi arriva un argentino e può giocare una partita. Chi è positivo al test non può giocare, punto”

Commenti

UFFICIALE: Aubameyang rinnova con l'Arsenal
La Bundesliga riapre gli stadi ai tifosi per sei settimane: entrerà il 20% degli spettatori