Scandalo Euro 2020, stewards vendono a Wembley pettorine e pass
Calcio

Scandalo Euro 2020, alcuni stewards a Wembley vendevano pass e pettorine a cifre da capogiro

Ad una settimana dalla chiusura di Euro 2020, arrivano notizie davvero sconcertanti dall'Inghilterra per uno scandalo che vede coinvolti alcuni stewards

Emmanuele Sorrentino
18.07.2021 16:46

Domenica scorsa a Wembley calava il sipario su Euro 2020: la manifestazione continentale, posticipata di un anno a causa della pandemia da Covid-19, ha visto trionfare l'Italia per la seconda volta nella sua storia, battendo ai calci di rigore i padroni di casa dell'Inghilterra.

Ora, a distanza di una settimana, arrivano alcune notizie davvero sconvolgenti: secondo quanto ricostruito dal Sun, alcuni stewards ingaggiati per le partite di Euro 2020 sono stati arrestati per aver venduto pass, braccialetti e pettorine per una cifra che si aggira sulle 4.500 sterline

Le trattative, secondo quanto ricostruito, avvenivano attraverso una pagina Facebook intitolata UEFA Face Value Tickets Swap and Sell. Uno scandalo che evidenzia ulteriormente le lacune organizzative evidenziate in Inghilterra.

Davvero imbarazzanti gli annunci che si potevano leggere sulla pagina social: "Pass Steward disponibile x2 con divisa e pass. Se qualcuno vuole entrare, ho 2 pass e 2 divise e braccialetti per farti entrare e guardare la partita". E qualora qualcuno titubasse, c'era chi tranquillizzava: "Puoi stamparne una e attaccarla. Non controllano così, non è così sicuro come pensi".

Commenti

Dove vedere e quando esce La Casa di Carta 5, streaming gratis puntate e serie tv completa Netflix
Sacchi contro Donnarumma: "Ci voleva più riconoscenza al Milan"