Sky Italia, situazione sempre più critica: si dimette l'amministratore delegato Maximo Ibarra
Serie A

Sky Italia, situazione sempre più critica: si dimette l'amministratore delegato Maximo Ibarra

La situazione per la pay tv si fa sempre più complicata

Francesco Rossi
21.04.2021 17:51

Situazione a dir poco turbolenta in casa Sky. Dopo aver perso i diritti televisivi per la trasmissione della Serie A dal 2021 al 2024 - andati a DAZN - la pay tv perde una delle colonne chiave della società: Maximo Ibarra. L'ormai ex amministratore delegato di Sky Italia si è dimesso per sposare il progetto di Engineering (società italiana di ingegneria informatica), della quale diventerà CEO. Ibarra era l'amministratore delegato di Sky Italia dal 2019 e le sue dimissioni dimostrano come la società navighi in cattive acque. Ibarra manterrà il suo incarico di amministratore delegato fino a luglio. Un periodo veramente negativo per la pay tv, oramai decisamente in caduta libera dopo gli ultimi fallimenti inerenti i diritti televisivi del campionato di Serie A. 

 

 

 

 

 

 

 

Commenti

Serie A, 36^ giornata: la presentazione dei match di campionato
Bigon: "Supryaga? Se troveremo l'intesa bene, altrimenti ci proveremo un'alta volta"