Massimo Mauro (ph Social)
Serie A

Mauro risponde a Sarri: "Non sa che alla Juve le cose non funzionano come a Roma e Napoli"

Le parole di Massimo Mauro contro Maurizio Sarri dopo le dichiarazioni del nuovo tecnico della Lazio.

Barbara Ribaudo
07.07.2021 11:14

Massimo Mauro, ex giocatore della Juventus e oggi opinionista, risponde a Maurizio Sarri dopo le dichiarazioni rilasciate dal nuovo tecnico della Lazio sul suo periodo alla Juventus.

La risposta di Mauro a Sarri: le sue parole su La Gazzetta dello Sport

Su La Gazzetta dello Sport, il commentatore scrive: “Vorrei raccontare a Sarri un episodio che è successo tanti anni fa: era il 1985, la Juventus vinse la Coppa Intercontinentale, che era l’unico titolo internazionale che le mancava, quindi non proprio una coppetta. Eppure quando arrivammo all’aeroporto non c’era nessuno ad aspettarci. Capisco che per chi è abituato a piazze come Roma e Napoli può sembrare strano, ma a Torino funziona così e anche in questo si nasconde la forza della società. L’abitudine a vincere viene anche dalla sobrietà con cui festeggi. Vincere il campionato non era affatto scontato se Sarri non si fosse adeguato ai giocatori che aveva non ci sarebbe riuscito. Cercare di vincere in una maniera diversa rispetto agli ultimi anni è stato un tentativo nobile da parte del club, ma si è capito subito che con la rosa che aveva Sarri non avrebbe potuto fare il suo gioco. I tifosi ormai dovrebbero essersi abituati: da Capello a Higuain, la storia bianconera è piena di acerrimi nemici che poi sono diventati juventini. I soldi non puzzano e le bandiere ormai non esistono più, le sue dichiarazioni non mi stupiscono”.

LEGGI ANCHE: Rio Ferdinand sicuro: "Italia o Spagna, è indifferente. L'Inghilterra è superiore a entrambe"

Commenti

Per quali squadre tifano Caressa, Bergomi, Zazzaroni e Adani? Fede calcistica dei telecronisti e giornalisti Rai, Sky, Infinity e DAZN
Atene 2004, Tokyo 2020: stavolta e'un'occasione più grande