Gary Medel (ph. bolognafc.it)
Bologna Fc 1909

Le pagelle di Atalanta-Bologna: Medel monumentale, Orsolini deludente

Il Bologna ferma sullo 0-0 l'Atalanta e sale a quota 4 in classifica. Ottimo Medel, delude Orsolini

Luca Nigro
28.08.2021 20:49

Skorupski 6,5 - Nel suo vero unico grande intervento della sua gara, risponde alla grande a Gosens. Sempre attento, si fa trovare pronto quando serve. 

De Silvestri 6 - Attento e senza fronzoli. Mette il fisico quando serve. 

Medel 7 - Il cileno alla sua seconda partita consecutiva al centro della difesa, gioca una gara perfetta. Imposta, chiude le verticali, anticipa ed è insuperabile anche di testa Muriel prima e Piccoli poi non la vedono quasi mai. Monumentale.

Bonifazi 6 - In avvio mostra qualche tentennamento ma col passare dei minuti sale di tono.

Hickey 6,5 - Partita attenta e gagliarda. Quando può si fa vedere in avanti, salva su Ilicic. Intervento che vale quasi quanto un gol. Dall'81' Soumaoro s.v. - Nel finale gioca da terzo di destra mettendosi a servizio della squadra.

Kingsley 6 - Il giovane nigeriano titolare un pò a sorpresa ha molte attenuanti. Torna in campo in serie A dopo due stagioni e al netto di qualche errore, gioca la sua onesta partita. Dal 60' Vignato 6 - Gioca più da mezzala che sulla trequarti. Aiuta i compagni nel momento di maggior spinta atalantina.

Dominguez 6,5 - Forse la sua miglior gara in fase di non possesso da quando è sbarcato a Bologna.

Orsolini 5,5 - Pronti via sbaglia un gol monumentale. Fa qualche buona giocata ma tante scelte sono errate. Deludente Dal 71' Skov Olsen 6 - Appena può alza la testa e inventa. All'ultimo secondo diagonale difensiva su Gosens salva risultato. 

Svanberg 5,5 - Schierato da mezzala non sempre è preciso. Meglio nel finale. 

Sansone 6 - Soprattutto nel primo porta vivacità all'attacco rossoblù. Suo il cross non sfruttato da Orsolini. Dall'81 Tomiyasu s.v. - Ritorna in campo dopo le Olimpiadi e le vacanze con quella che potrebbe essere la sua ultima partita con la maglia del Bologna.

Arnautovic 6 - Non riesce mai a tirare ma aiuta la squadra e quando può la fa salire. Nel finale si sacrifica in difesa chiudendo un paio di volte gli attacchi neroazzurri.

Mihajlovic 6,5 - Tacciato come allenatore dalle idee offensive, a Bergamo la sua squadra gioca una partita difensiva e di sacrificio. Le scelte iniziali e a partita in corsa alla lunga hanno pagato. Se il Bologna dopo due gare ha 4 punti in classifica, gran parte del merito è suo.

Escape Room 2 Gioco Mortale, streaming gratis Netflix? Dove vedere Film Completo Horror
La delusione di Shade: "Cristiano Ronaldo si è comportato come un venditore di enciclopedie qualsiasi"