Il Var Gonfiato

Nessun problema per Chiffi in Spal-Udinese, a Verona Irrati senza affanni

Nelle ultime due partite della 31esima giornata Chiffi e Irrati hanno diretto bene le loro rispettive gare

Francesco Sampirisi
10.07.2020 14:24

Massimiliano Irrati (ph. zimbio)

SPAL – UDINESE (0-3): Arbitro Chiffi di Padova (Schenone - Tolfo), IV° Aureliano, VAR: Valeri, AVAR: Valeriani.

Al Paolo Mazza di Ferrara, l’Udinese dà il colpo di grazia travolgendo la Spal con un perentorio 0 a 3. A segno De Paul al 18’, Okaka al 35’, chiude il solito Lasagna all’81’. Ferraresi ormai destinati alla categoria cadetta, mentre i friulani incamerano 3 punti d’oro per non correre rischi in classifica.

Gara senza storia e Chiffi non ha nessun tipo di problemi a dirigerla con zero ammoniti e non ci sono episodi di rilievo.

HELLAS VERONA - INTER (2-2): Arbitro Irrati di Pistoia (Passeri – Lo Cicero), IV° Ros, VAR: Orsato, AVAR: Cecconi.

Inter che non riesce a trovare la vittoria dopo la debacle interna contro il Bologna, addirittura dopo 2’ è già sotto subendo la rete di Lazovic e Handanovic nel corso del primo tempo ci mette la pezza in altre occasioni.

Nella ripresa i nerazzurri sono più determinati e raggiungono il pari con Candreva al 49’ dopo un tiro di Lukaku che colpisce il palo, sulla respinta il centrocampista mette in rete. L’Inter crede nel sorpasso con un’Hellas alle corde, vantaggio che arriva al 55’ grazie a un autogol di Di Marco.

A questo punto i milanesi tirano il fiato e veneti che premono per agguantare il pari.  All’86’ Miguel Veloso mette alle spalle di Handanovic che può solo guardare il pallone terminare in rete.

I nerazzurri sono scavalcati al 3° posto dall’Atalanta, ma il piazzamento in Champions non corre rischi, tuttavia….. lasciano molto a desiderare nel gioco.

Hellas che spera ancora di raggiungere l’Europa anche se credo sia un compito arduo.

Irrati ha diretto bene senza affanni. Niente da rilevare.

Commenti

Sorteggi Champions League: l'Atalanta pesca il PSG, per la Juve il City o il Real
Sorteggi Europa League: Inter e Roma, dopo gli ottavi Leverkusen e Wolverhampton le possibili avversarie