La Virtus sa ancora vincere: espugnata Pistoia

Marco Vigarani
17.12.2018 10:42
Vittoria importante per la Virtus a Pistoia 71-81 con una bella prestazione di squadra. Aradori e Punter sugli scudi, Qvale di nuovo decisivoLa settimana più difficile della nuova era Virtus si conclude con un sorriso proprio al cospetto del recente passato: è la Pistoia di Ramagli la medicina per i guai bianconeri. Il successo di 10 punti alla fine fotografa solo in parte un vero dominio bolognese fatto di belle giocate, ottimo feeling di squadra, assist e rimbalzi: la prestazione perfetta per una formazione che negli ultimi giorni aveva lasciato più di un dubbio nelle mente dei suoi tifosi. L'avvio della Virtus è interamente firmato da capitan Qvale su entrambi i lati del campo e quando poi Aradori si unisce alla festa sparando dalla lunga distanza ecco che Pistoia finisce subito sotto mentalmente e nel punteggio. Il secondo quarto si apre sul 12-28 ma i bianconeri volano subito sul +20 suscitando una piccola reazione d'orgoglio dei toscani che però vengono subito annichiliti dalle bombe di MBaye ed ancora Aradori che portano la sfida all'intervallo sul 28-50. Il terzo periodo sembra già un preludio di garbage time con Ramagli che non riesce in alcun modo a destare i suoi uomini dal torpore e la Virtus che controlla senza strafare ma poi arriva l'ultima frazione e con essa l'unico brivido del pomeriggio. I ragazzi di Sacripanti, pensando di aver già vinto senza dover giocare gli ultimi 10 minuti, hanno un improvviso blackout e così Pistoia risale fino al -11 con un parziale importante ma che fortunatamente non inverte l'inerzia della gara. Ci pensa una bomba di MBaye a spegnere le velleità toscane e lasciare la strada spianata verso la vittoria. ORIORA PISTOIA – VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA 71-81 (12-28, 28-50; 44-71) ORIORA PISTOIA: Bolpin 3; Della Rosa 3; Johnson K. 9; Peak 11; Krubally 19; Auda 11; Di Pizzo NE; Martini 1; Querci NE; Severini NE; Johnson D. 9; Glackness 5. All. Ramagli VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA: Punter 15; Pajola 0; Taylor 9; Baldi Rossi 2; Cappelletti NE; Kravic 6; Aradori 16; Berti NE; M’Baye 11; Cournooh 8; Qvale 14. All. Sacripanti

Commenti

Calciomercato Bologna, due difensori sul taccuino di Sabatini
Inzaghi: "Sono vicino ai miei dirigenti. La squadra ha l'adrenalina a mille"