Addio Lukaku, Musmarra non ci sta e incolpa la società: "Tutto deciso da tempo. Forse ora capirete perché Conte ha deciso di farsi da parte, la verità.."
Serie A

Addio Lukaku, Musmarra non ci sta e incolpa la società: "Tutto deciso da tempo. Forse ora capirete perché Conte ha deciso di farsi da parte, la verità.."

Alfio Musmarra, giornalista di Top Calcio 24, ha rilasciato il proprio parere sulla cessione di Lukaku al Chelsea incolpando la società.

Alessandro Pallotta
05.08.2021 07:59
Fonte foto: Pagina Facebook “La ragione di Stato”

Dopo tante voci di calciomercato Gianluca Di Marzio, nella serata del 4 Agosto, ha confermato che l'affare Lukaku-Chelsea si farà e che l'attaccante belga ha scelto di tornare a Londra. Ecco le parole dell'esperto di calciomercato: “Lukaku ha scelto di andare al Chelsea. Lo ha comunicato alla società e a Inzaghi. La proprietà dell'Inter ha dato mandato alla dirigenza di massimizzare il più possibile l'operazione arrivando a 130 milioni”. Lo stesso Di Marzio ha inoltre poi aggiunto: “Lukaku in primavera aveva rifiutato l'offerta del City, era convinto di rimanere all'Inter in un progetto ambizioso. Poi le cose sono oggettivamente cambiate”.

Sulla cessione di Lukaku al Chelsea si sono succedute rapidamente numerosissimi commenti da parte di tifosi, giornalisti e addetti ai lavori. Tra coloro che incolpano maggiormente la società per questa cessione, vi è il giornalista Alfio Musmarra

Lukaku-Chelsea, Musmarra non ci sta: “Tutto deciso da tempo”

Alfio Musmarra, giornalista di Top Calcio 24, ha rilasciato il proprio parere sulla cessione di Lukaku al Chelsea. Ecco le sue parole tramite il proprio profilo instagram sull'addio dell'attaccante belga: “Vi diranno che è stato Lukaku a decidere di andarsene, così come vi hanno detto che è stato Oriali a voler lasciare l’Inter. Sta alla vostra intelligenza capire che è un modo per indorarvi la pillola, che è già stato tutto deciso da tempo e forse ora capirete perché Conte ha deciso di farsi da parte. Da Maggio che vi racconto quello che sarebbe accaduto, ma qualche imbecille ha pensato bene di farmi passare come anti-Suning o non interista. La verità viene sempre a galla perché il tempo è galantuomo. Del resto quello che è stato fatto allo Jiangsu e quello che è stato fatto ai loro giocatori è sotto gli occhi di tutti. Solo chi è in malafede fa finta di non vederlo. Per non parlare delle promesse mai mantenute. Ormai è tardi fare comunicati, bisognava svegliarsi prima. Sui social siete tutti bravi a scrivere e a fare i fenomeni. Non ci meritiamo una fine del genere. Proprio no…”.

 

LEGGI ANCHE: Sconcerti: "Lukaku al Chelsea? Nessuna presa in giro, l'Inter è ipotecata e piena di debiti"

Escape Room 2 Gioco Mortale, streaming gratis Netflix? Dove vedere Film Completo Horror
Chi vince festeggia, chi perde spiega: il tonfo delle squadre a Tokyo