Calcio

Torino, parla l'imprenditore Enea Benedetto: "Ecco la mia verità su Luciano Moggi"

L'ideatore nonchè fondatore del progetto Taurinorum interessato all'acquisizione del Torino, ha raccontato la sua verità in un'intervista esclusiva

Salvatore Delle Donne
12.01.2021 14:49

Enea Benedetto (ph social)

Emergono nuovi e importanti sviluppi sulla possibile cessione del Torino Football Club, dopo la notizia clamorosa dei giorni scorsi riguardante Luciano Moggi. Da mesi ormai si susseguono le voci di un interessamento della cordata Taurinorum, pronta a rilanciare la società attraverso un progetto solido dopo gli ultimi anni a dir poco deludenti. Cordata il cui portavoce è Enea Bendetto, imprenditore piemontese e tifosissimo del Toro che milita nel ramo della finanza e della criptovalute, il quale attraverso un'intervista rilasciata a Zetatielle ecco il LINK, ha voluto smentire le voci che riguarderebbero un pieno coinvolgimento dell'ex dirigente bianconero, radiato dal mondo del calcio a seguito del processo Calciopoli: "Mi hanno chiesto se ho un rapporto con Luciano Moggi, e io ribadisco che è uno dei più competenti esperti del settore calcio, e che lo vedrei bene come mio consulente nel progetto Taurinorum". 

Una risposta che dunque chiarisce che dietro il progetto Taurinorum non ci sarebbe la figura dell'ex direttore generale granata, per il quale si parla di una semplice collaborazione. E allora chi ci sarebbe dietro a tutto ciò? Si parla di imprenditori lombardi, i quali sarebbero pronti a investire e a riportare il club granata ai fasti di un tempo, anche se Bendetto non entra nello specifico. Non ci resta dunque che attendere fine gennaio, come confermato dallo stesso imprenditore, dove forse ne sapremo di più. A Enea Bendetto l'ardua sentenza.  

Commenti

PSG, Leonardo: "Messi? Abbiamo posto riservato al tavolo della trattativa"
Ufficiale: Pol Lirola lascia la Fiorentina e si trasferisce al Marsiglia